Vai alla Home page di Mondello.info Blog
Ascolta RADIO MONDELLO - La Musica e' in... Onda
Titolo
Ambiente (20)
Anti Cammarata (2)
Conto alla rovescia (1)
Cronaca (86)
Cucina (5)
Cultura (14)
Economia (3)
Eventi (31)
Fotografia (22)
Giochi (6)
Libri (2)
Mare (2)
Mondello (66)
Oroscopo (1)
Parmonval (4)
Politica (35)
Radio Mondello (1)
Ricordi (6)
Risolto (3)
Risorse web (1)
Salute (2)
Spettacoli (27)
Sport (45)
Storia e preistoria (3)
Trasporti (2)
Video (6)
World festival 2008 (6)
World festival 2009 (6)
World festival 2010 (6)
World festival 2011 (1)

Catalogati per mese:
Luglio 2007
Agosto 2007
Settembre 2007
Ottobre 2007
Novembre 2007
Dicembre 2007
Gennaio 2008
Febbraio 2008
Marzo 2008
Aprile 2008
Maggio 2008
Giugno 2008
Luglio 2008
Agosto 2008
Settembre 2008
Ottobre 2008
Novembre 2008
Dicembre 2008
Gennaio 2009
Febbraio 2009
Marzo 2009
Aprile 2009
Maggio 2009
Giugno 2009
Luglio 2009
Agosto 2009
Settembre 2009
Ottobre 2009
Novembre 2009
Dicembre 2009
Gennaio 2010
Febbraio 2010
Marzo 2010
Aprile 2010
Maggio 2010
Giugno 2010
Luglio 2010
Agosto 2010
Settembre 2010
Ottobre 2010
Novembre 2010
Dicembre 2010
Gennaio 2011
Febbraio 2011
Marzo 2011
Aprile 2011
Maggio 2011
Giugno 2011
Luglio 2011
Agosto 2011
Settembre 2011
Ottobre 2011
Novembre 2011
Dicembre 2011
Gennaio 2012
Febbraio 2012
Marzo 2012
Aprile 2012
Maggio 2012
Giugno 2012
Luglio 2012
Agosto 2012
Settembre 2012
Ottobre 2012
Novembre 2012
Dicembre 2012
Gennaio 2013
Febbraio 2013
Marzo 2013
Aprile 2013
Maggio 2013
Giugno 2013
Luglio 2013
Agosto 2013
Settembre 2013
Ottobre 2013
Novembre 2013
Dicembre 2013
Gennaio 2014
Febbraio 2014
Marzo 2014
Aprile 2014
Maggio 2014
Giugno 2014
Luglio 2014
Agosto 2014
Settembre 2014
Ottobre 2014

Gli interventi più cliccati

Ultimi commenti:
Wonderful blog! I definitely love how it’s easy on my eyes and also the data are...
24/05/2011 @ 07:52:14
Di cheap jordans


< novembre 2014 >
L
M
M
G
V
S
D
     
1
2
3
4
5
6
7
8
9
10
11
12
13
14
15
16
17
18
19
20
21
22
23
24
25
26
27
28
29
30
             

RASSEGNA STAMPA
Giornale di Sicilia




NEWS
Loading...




Ci sono  persone collegate


01/11/2014 @ 13.14.03
script eseguito in 31 ms


Di seguito gli interventi pubblicati in questa sezione, in ordine cronologico.
 
 
Di Admin (del 21/06/2012 @ 21:15:46, in Mondello, linkato 1653 volte)
Arrivano nuovi cestini nella spiaggia di Mondello ma anche alla Bandita e nella fascia costiera sud di Palermo. L’annuncio a Ditelo a Rgs. L’assessore comunale all’Ambiente Giuseppe Barbera: “L’iniziativa sarà estesa a tutta la fascia costiera. A Mondello i tratti di spiaggia che hanno bisogno dei cestini non sono tanti, c’è molta più necessità alla Bandita e nelle zone della fascia sud. C’è sempre grande attenzione per Mondello che è frequentatissima, ma sarebbe un grave errore trascurare l’altra parte della città che è straordinaria”. A Mondello intanto potenziata la pulizia con macchinari specifici e 2 puliscispiaggia per eliminare sigarette e piccoli rifiuti, come ha spiegato Antonio Pensabene, responsabile del settore verde della Gesip.
 
Di Mario Cipriano (del 16/06/2012 @ 18:29:27, in Mondello, linkato 1198 volte)
A Mondello si cambia. Dopo tante discussioni e tanti anni di attesa, questa volta sembra che si faccia sul serio. Sembrano affievolirsi le resistenze degli scettici, di parte dei commercianti e, cosa più importante, dei residenti. A Mondello si cambia: via i mercati abusivi, via le auto, via la spazzatura... A Mondello si cambia... si andrà a piedi, ma non troppo. Bisogna andare per gradi, prima un po', poi vedremo. Occorre trovare il giusto equilibrio, contemperare le diverse esigenze. In parole povere, la pedonalizzazione dipende dal numero di scontrini che batteranno i commercianti nel periodo sperimentale. Non importa la qualità e la provenienza della gente bensì la quantità. Intanto registriamo la nascita di una nuova associazione "Pedonalizziamo Mondello" che ha presentato un progetto ambizioso ma concreto. Non ci resta che attendere l'avvio della fase sperimentale incrociando le dita.
 
Di Admin (del 15/05/2010 @ 09:11:52, in Mondello, linkato 1693 volte)

 

Tante cose sono da rivedere a Palermo: tante concessioni, per esempio, concordate a tavolino per far arricchire questo o quel gruppo di faccendieri, spesso non siciliani, ma sempre piovre dai tentacoli lunghi, tanto lunghi da avvinghiare coscienze, interessi, istituti.

La verità è sempre la seguente: la Sicilia è stata considerata sempre, diciamo sempre, dall’Unità ad oggi, terra di conquista, dove tutto può essere lecito, soprattutto i più loschi affari. E la Sicilia ha sofferto di questo terribile male, si è vista intisichire e sfruttare la sua economia, si è vista stroncare le sue iniziative. Tutte le industrie nate in Sicilia sono state costrette a chiudere i battenti o sono state assorbite dai gruppi continentali.

La Sicilia doveva sempre rimanere un mercato di consumo; una colonia. Questa pesante, avvilente atmosfera generale pesava su tutti gli affari orientava tutti gli affari verso la speculazione. E la speculazione ha imperato in tutti i campi. Una speculazione è stata, per esempio, quella della Società Mondello. A poco a poco, questa ridente spiaggia dei palermitani, data in concessione per la salute dei palermitani, per lo svago dei palermitani, è diventata una fonte di speculazione bella e buona, e il popolo è stato a poco a poco privato dei benefici della vita marina.

La Società Mondalo, per l’atto di concessione originario, si obbligò tra l’altro, di eseguire a regola d’arte la fognatura, di costruire le scuole, di costruire un albergo pari all’importanza della spiaggia, di costruire una chiesa in sostituzione di quella esistente, demolita per vendere il terreno di risulta a carissimo prezzo, perché situato lungo la strada di Valdesi. Le scuole non sono state costruite, l’albergo è sempre in progetto, a chiesa è stato adattato un magazzino. E così la Società credette di aver adempiuto ai suoi obblighi. Si pensò che lo avrebbe fatto in seguito, anche perché gli affari della Società dovevano andar molto bene. Il Comune tiepidamente ha tentato di far valere il suo diritto nei confronti della Società.

Ma la Società disponeva di una magnifica spiaggia, di belle cabine di legno, di terreni di risulta da vendere. E si sa che, quando esistono tutte queste belle cose, la mente divaga e rimanda a tempo indeterminato la soluzione di molti urgenti problemi. Se non che Mondello ha sempre attirato l’attenzione di molti, e soprattutto di quella gente dedita ai buoni affari. La Società Elettrica riteneva come un peso morto la Società Mondello e doveva disfarsene. Perché la ritenesse un peso morto è un vero e proprio mistero. Comunque voleva ad ogni costo disfarsene.

Ed, infatti, qualche anno fa la Generale Elettrica cedette lo stabilimento balneare, le aree fabbricabili ed i terreni tutti di Mondello a vilissimo prezzo, pagabile a rate, ad un gruppetto di uomini, noti per la loro abilità negli affari. La Società Mondello in mano a codesti esperti cominciò a fruttare tesori. Naturalmente non tutte le ciambelle riescono col buco: la guerra guerreggiata in Sicilia e l'occupazione militare delle Truppe Alleate hanno tagliato gli artigli del guadagno. Ma esso resta in potenza nelle mani di codesti signori. Or è da rivedere, secondo noi, tutta la concessione, al fine di stabilire se non sia il caso, proprio il caso, di rivendicare al Comune il diritto di mettervi le mani, date le insolvenze da parte di tutti quelli che hanno gestito la Società Mondello.

Ci riserviamo di entrare nei dettagli della questione.

Pubblicato in data 21 ottobre 1943 su SICILIA LIBERATA

 
Pagine: 1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 16 17 18 19 20 21 22