\\ Home Page : Articolo : Stampa
Palermo, targhe alterne da venerdý
Di Admin (del 10/12/2007 @ 15:40:32, in Ambiente, linkato 6160 volte)

Da Ateneoonline - All'interno del quadrilatero, circolazione alternata dalle 8 alle 20. Lunedì, mercoledì, venerdì, via libera alle dispari; martedì, giovedì e sabato via libera alle pari. Potranno transitare senza limitazioni alcuni tipi di auto, quali quelle a gas, elettriche, con disabile a bordo dotato di contrassegno, i mezzi di soccorso e delle forze dell'ordine, le moto catalizzate, i taxi e gli autobus.

Per il via libera definitivo bisognerà aspettare la firma del decreto, in programma oggi pomeriggio alle 17, ma da venerdì, dare un'occhiata all'ultimo numero della targa della propria auto potrà diventare un obbligo, se non si vorrà correre il rischio di commettere un'infrazione al codice della strada.

Venerdì, infatti, dovrebbero entrare in vigore a Palermo, le targhe alterne. Come preannunciato, il provvedimento riguarderà soltanto un'area della città: quella compresa tra la stazione centrale, il mare, via Notarbartolo e piazza Indipendenza. Si tratta, cioè, di quella che da marzo dovrebbe diventare la zona a traffico limitato A. E, infatti, il provvedimento rimarrà in vigore fino a marzo, quando scatteranno le nuove misure delle Ztl. Il perimetro del quadrilatero, interessato dalle targhe alterne, è formato da via Crispi, Foro italiaco, via Lincoln, corso Tukory, via Brasa, corso Re Ruggero, piazza Indipendenza, via Goethe, via Paternostro, via Principe di Villafranca, via Mattarella, via Duca della Verdura, via Notarbartolo.

Il provvedimento prevede che lungo il perimetro sia possibile circolare liberamente, mentre all'interno, bisognerà circolare a targhe alterne dal lunedì al sabato e dalle 8 alle 20. Lunedì, mercoledì, venerdì, via libera alle targhe dispari; martedì, giovedì e sabato via libera a quelle pari. La domenica via libera a tutti. Potranno, inoltre, circolare senza limitazioni le auto a gas, a gpl, elettriche, con disabile a bordo con contrassegno, le auto con bollino blu, i mezzi di soccorso e delle forze dell'ordine, le moto catalizzate, i taxi e gli autobus.

E' ormai tutto pronto. Se oggi il documento sarà firmato, entro mercoledì si posizionerà la segnaletica, entro giovedì si terrà l'ultima riunione operativa con i vigili urbani e venerdì alle 8 il provvedimento farà già sentire i suoi effetti sulle abitudini dei palermitani. "Aspettiamo oggi pomeriggio per avere certezza e potere dare ai cittadini informazioni chiare e definitive", ha detto l'assessore all'Ambiente, Jimmy D'Azzò. E mentre il numero 1 di Via dello Spirito Santo cerca un dialogo con tassisti e Amat per ridurre i costi nell'area interessata dalle targhe alterne, il comandante della polizia municipale, Nunzio Purpura, cerca di incrementare il numero dei vigili urbani in strada, pronti ad avvistare le targhe fuorilegge e a multare i trasgressori.